Associazione
italo-peruviana

logo
Peruan-Ità
MILANO

     INTERVISTE alla
 FESTA   AMERINDA
di Maria  Paola Ballore e Alba Ortu 
 collaboratrici della trasmissione : 
"Perù, anche italiana la musica della costa" 
Trasmessa da radio Meneghina di Milano (Mhz 91.950) tutti i giovedì dalle 18.00 e in replica la domenica.

M.Paola e Alba si apprestano all'intervista
31 Maggio 2002

Durante la mattinata del 31 maggio si è svolta a Milano, in piazza Duomo, la Festa amerinda. Hanno partecipato centinaia di bambini delle scuole elementari e medie indossando delle riproduzioni di abiti tradizionali peruviani e sfilando per due volte lungo il corso Vittorio Emanuele.  In attesa dell'esibizione abbiamo sentito Rodolfo Guerra del gruppo Nueva Generaciòn.
-Cosa farete oggi?
-Oggi faremo un percorso per i bambini attraverso la musica peruviana, sia quella che ha preceduto l'arrivo degli Spagnoli sia quella che ha subito contaminazioni dagli stessi Spagnoli o dagli schiavi africani. Speriamo in qualche modo di farla capire a questi bambini.
-Qual è il suo augurio per la giornata di oggi?
-Sta andando già tutto bene. C'è il sole, ci sono molti bambini felici, tutto sta andando liscio; siamo contenti e pensiamo di trasmettere questo ai bambini più che teorie, il contenuto, lo spirito il coinvolgimento con il quale si devono fare queste feste.
Subito dopo la sfilata il palco in piazza Duomo ha accolto le rappresentazioni di canti e danze quechua. Successivamente, il pezzo forte della mattinata,  introdotto dagli speaker di Radio Meneghina Armando, Luisa e Francesca,  il gruppo peruviano "Nueva Generaciòn" capeggiato dal chitarrista Juan Carlos Vega e composto da altri 3 musicisti ed una ballerina. Hanno eseguito tre pezzi coinvolgendo abilmente anche il pubblico composto soprattutto da bambini che hanno dimostrato tutta la loro gioia ed energia nel ballare e nel cantare. Tra di essi numerosi sono stati i bambini sudamericani che hanno improvvisato con grande spirito le vivacissime danze afro-peruviane. Durante la manifestazione abbiamo sentito il parere di diverse persone tra il pubblico. Ecco alcune opinioni dei bambini della 4°C della scuola elementare Mantegna di Milano.
Parlano: Diana, Anna Paola, Valentina, Giulia, Camilla, Francesco, Marina e Pierre. 
-Perchè siete qui oggi?
-Volevamo sapere di più della festa delle culture.
-Vi state divertendo?
-Si,è molto interessante ma non capiamo la lingua ...si è camminato molto e fa caldo.
-Cosa vi rimarrà impresso della giornata di oggi?
-Le danze peruviane, la cultura, le abitudini e le tradizioni, il modo di festeggiare del Perù.
-Cos'è questa giornata?
-E' una giornata molto importante per noi perchè la festa amerinda, è una festa che ci fa conoscere altri popoli.
-Cosa ti è piaciuto dello spettacolo?
-Mi hanno colpito i vestiti, i disegni, i colori abbaglianti e mi è piaciuta la gioia di alcuni bambini stranieri.
-Sarebbe facile avere un amico straniero'
-Nonostante le differenze per me sarebbe facile ma anche un po' difficile.
Abbiamo posto alcune domande poi alla maestra Frisoli della scuola elementare di via Guicciardi a Milano che ci dice :
-Abbiamo aderito al progetto "Il mondo in un piatto di...feste" e siamo 7 classi(4 seconde e 3 prime). Nella nostra scuola ci sono 150 bambini stranieri e molti sono Sudamericani. Siamo qui per festeggiare insieme a loro queste giornate, la festa del Sole e la festa peruviana. La festa è molto ben organizzata, ci stiamo divertendo.
Dopo l'esibizione, a Juan Carlos Vega chiediamo:
-E' soddisfatto per la manifestazione di oggi?
-Prima di tutto voglio ringraziare tutti coloro che sono qui. Questa è la prima volta che suoniamo la nostra musica in piazza Duomo di Milano, musica della costa peruviana. Abbiamo sentito il calore della gente che ci ha dimostrato il suo affetto, soprattutto mi sento molto felice per aver potuto suonare musica peruviana.
-Quali sono le prospettive future del gruppo? Quali, i suoi desideri e aspirazioni?
-Speriamo di poter fare presto una produzione di musica peruviana, con arrangiamenti moderni.
L'ultimo a parlare è Carlos Fernàndez: -Cosa ne pensi della giornata odierna?
-Mi sembra molto bello poter essere qui e vedere il gradimento della gente verso la musica afro-peruviana... speriamo di poter dare un impulso alla diffusione di questo genere musicale, soprattutto verso i più piccoli, per conoscere e crescere con qualcosa della loro cultura. E' bello contribuire in Europa a sostenere la cultura musicale del Perù.
Salutiamo i Nueva Gereracion mentre alcune maestre rincorrono gli alunni più vivaci e gli addetti del Comune inziano a smontare il palco... La festa Amerinda è terminata, i bambini lasciano la piazza assolata a turisti e colombi. 

M.Paola Ballore e Alba Ortu

 
l'entusiasmo dei bimbi all'assalto del palco


    

PERUAN-ITÀ © Copyright  99-2002
No part of this site may be reproduced 
or stored in a retrieval system. 
All rights reserved liberatiarts©