Repubblica del PerùArcidiocesi MilanoOblati di San Giuseppe
 "Perù - Pomobamba: La fucina della speranza"
Mostra Fotografica  , presso la Casa Cardinale Schuster,
Via Sant 'Antonio 5, Milano dal 1 al 20 dicembre 2007

Il primo dicembre è stata inaugurata nella Casa Cardinale Ildefonso Schuster a Milano “Perù, Pomabamba… la fucina della speranza”  alla presenza  dei rappresentanti del Comune di Milano, del Consolato Generale del Peru, del Cefial con la dottoressa Isabel Recavarren,  Padre Manuel Manrique giunto appositamente dal Perù,  Peruan-ità con  Armando Pace, Sergio Garcia, Miguel Luna e Angela Roig Pinto.  La mostra grazie al sostegno dell'Arcidiocesi di Milano - Curia arcivescovile; Ministero degli Esteri del Perù; impresa AAYT Consultores SAC; Opere Sociali Marelliane Onlus, Movimento Sviluppo e Pace ONG Onlus; il periodico mensile “Joseph”; CEFIAL e Panoramica Latino americana  vuole far conoscere il prezioso lavoro sociale che la Congregazione Religiosa degli Oblati di San Giuseppe svolge in Perù fin dal 1948. Una missione tesa al beneficio della formazione umana e cristiana delle persone più svantaggiate ed in particolare i giovani abitanti delle Ande Peruviane.
Attraverso foto e oggetti, viene presentato il progetto di sviluppo avviato nell'anno 2000 a favore di  un centinaio di ragazze e ragazzi indigeni, di età compresa tra i 6 ei 18 anni. Una scuola di falegnameria e un laboratorio tessile che hanno l'obiettivo di insegnare una professione lavorativa che porti ad avviamento al lavoro autonomo di questi ragazzi.  La mostra presenta, oltre agli oggetti creati in questi laboratori che possono essere acquistati,  anche numerose testimonianze fotografiche della tipicità del luogo, dagli scenari naturali alla cultura locale.
La mostra sarà presentata in seguito anche nelle seguenti città italiane: Bareggio (MI), Firenze e Roma, dove lo scopo principale sarà quello di rafforzare le attività promosse dagli Oblati di San Giuseppe ed eventualmente creare ulteriori iniziative e progetti che portino benessere e un nuovo sviluppo nelle comunità campesinas. Visti i risultati proposti in questa mostra sicuramente non mancheranno coloro che con il loro contributo valorizzeranno ancora di più il lavoro di questi giovani peruviani. Sarebbe auspicabile l'apertura di un canale diretto di esportazione dei prodotti artigianali, dalle comunità ai mercati del mondo occidentale, magari con l'intervento delle istituzioni dei vari paesi interessati. Questo offrirebbe ai giovani una possibilità di lavoro nei luoghi di origine alimentando e valorizzando attraverso le creazioni artistiche e artigianali, il  loro patrimonio culturale. Un'opportunità di sviluppo sostenibile e di  rafforzamento dell’identità locale, a favore delle varie comunità e dell'intera regione che ben contrasterebbe  l'emigrazione.

   

Altre immagini della Mostra

    Oblatos de San José     Pastoral Vocacional     Seminario Mayor “Casa de San José”     Teófilo Castillo 257, Urb. Apolo, La Victoria,
    Lima 13,       Perù      E-mail: ssanjose@terra.com.pe 
 

PERUAN-ITÀ © Copyright 2001- 2007
No part of this site may be reproduced 
or stored in a retrieval system. 
All rights reserved