La Noche de Gala
El Se˝or de los Milagros
sabato 20 ottobre al Teatro L'Arca
C.so XXII Marzo 23/15    20129 Milano

Presentaci˛n del evento que precede la gran procesi˛n del Se˝or de los Milagros.

Este a˝o quizÓ ha cobrado mayor importancia ya que ha tenido como objetivo recaudar fondos para los damnificados del terremoto que golpe˛ duramente las zonas de los departamentos del sur del Per¨ . Todo esto fuŔ mostrado en dos videos que mostraban las tristes imagenes de una realidad que infelizmente tiende a ser olvidada.
La Hermandad del Se˝or de los Milagros atravŔs de su Mayordomo se˝or Luis Gomez comision˛ a nuestra asociaci˛n para llevar a cabo la organizaci˛n artistica.
 

Notas de la noche
El maestro de ceremonia Armando Pace ha ilustrado en cada momento el homenaje al Se˝or de los Milagros atravŔs de los relatos y de las presentaciones de los artistas.
En el trascurso de la noche ha sabido presentar brillantemente la participaci˛n artistica de solistas como "Erbert Vilchez", "Ronald Sanchez" - "Los bailarines de Marinera", "Los Mascaypacha de Arequipa" asi como Los conjuntos "Sonido Imperial","El conjunto Coscomanta" y "La Asociaci˛n de la Chonguinada de Huancayo" todos ellos han dado lo mejor de su repertorio dando y haciendo derroche de todo el talento y las ganas de participar para una causa muy noble. La direccion de sonido y tecnica fue encargado a Avier Aquije
Menci˛n a parte para destacar Rosa Uccelli y Maurizio Carrara che presentaron su emocionante motivo en forma de Huayno Sonada in Milan para Charango ellos recibieron un caluroso aplauso por parte del publico ya que se unian al homenaje. Recordemos que este grupo de artistas italianos que triunfaron en el Festival de Milano Canta organizado por nuestra Radio Meneghina donde tenemos la trasmision sobre el Peru su homenaje fuŔ en MilanŔs algo que regal˛ una fuerte emocion a todos
  Rosa Uccelli y Maurizio Carrara
Estuvieron presentes el C˛nsul General del Per¨ en MilÓn Ana Marina Alvarado, Don Giancarlo Quadri, La Sra, Mary Pinasco, los respresentantes de varias asociaciones de peruanos en Italia, Rodolfo Toribio de Liga deportiva Asociaci˛n cultural peruana, la Dra. Isabel Recavarren,Norma Pitman de la revista "Mujer Latina",Martin Lopez de "Tu noche Latina" luego empresarios como Rafael Falen,Erica Vivians madrina de algunos artistas que se presentar˛n en la noche entre otros mÓs.
SFG.

 

La presentazione  dell'evento che precede la grande processione del Signore dei Miracoli.

Quest'anno ha avuto un'importanza maggiore poichÚ ha avuto anche lo scopo di raccogliere fondi per i terremotati dell'ultimo sisma che ha colpito il territorio a sud del Per¨ .  Con la proiezione di due video sono stati mostrati gli effetti del sisma del 15 agosto,  sono ritornate attuali   le tristi immagini di una realtÓ che purtroppo si tende a dimenticare.

La Confraternita del Signore dei Miracoli attraverso il  proprio Maggiordomo, il signor Luis Gomez ha commissionato alla nostra Associazione l'organizzazione artistica artistica.


Note della notte
Il maestro di cerimonia Armando Pace ha illustrato in ogni momento l'omaggio al Sig. dei Miracoli attraverso racconti e nelle presentazioni degli artisti.

Nel corso della notte ha saputo presentare brillantemente la participazione artistica di solisti come "Erbert Vilchez", "Ronald Sanchez" - "Los bailarines de Marinera", "Los Mascaypacha de Arequipa" cosý come Los conjuntos "Sonido Imperial","El conjunto Coscomanta" e "La Asociaci˛n de la Chonguinada de Huancayo. Tutti hanno offerto il massimo del loro repertorio dando fondo al loro  tutto il talento ed alla voglia di partecipare ad una causa molto nobile. La direzione tecnica e del suono a cura di Avier Aquije

Una menzione  a parte per Rosa Uccelli e Maurizio Carrara che hanno presentato il loro emozionante motivo in forma di Huayno "Sonada in Milano para Charango" che hanno ricevuto un caldo applauso da parte del pubblico per la bravura e la partecipazione a questa celebrezione. Recordiamo che questo gruppo di artisti italiani hanno trionfato nel recente MilanoCanta, il Festival organizzato da Radio Meneghina da cui viene irradiato il nostro programma sul Per¨ ,  il loro omaggio Ŕ stato cantato in dialetto Milanese che ha regalato una forte emozione a tutti.

      il Console Generale del Per¨ a Milano Ana Marina Alvarado

Erano presenti il Console Generale del Per¨ a MilÓn, Ana Marina Alvarado,  Don Giancarlo Quadri, La Sig.ra Mary Pinasco, i reppresentanti di varie Associazioni peruviane in Italia, Rodolfo Toribio della Lega sportiva 'Asociaci˛n Culturale Peruviana', la dottoressa Isabel Recavarren, Norma Pitman della rivista "Mujer Latina", Martin Lopez della "Tu noche Latina", impresari come Rafael Falen, Erica Vivians madrina di alcuni artisti che si sono esibiti nella notte ed altri ancora.

Le foto della serata


HERMANDAD DEL
SEĐOR DE LOS MILAGROS
Mayordomo: Sr. Luis Gˇmez Valenzuela

en Radio MENEGHINA

Milano-giovedi 18 ottobre  El Mayordomo ha presentato ufficialmente la serata denominata Gran Gala e allo stesso tempo ha invitato gli ascoltatori della Radio a partecipare massicciamente a questi eventi compresa la processione del Se˝or de los Milagros a Milano - che sta diventando o Ŕ diventata la pi¨ numerosa manifestazione cattolica delle comunitÓ peruviana a Milano, una delle processioni pi¨ seguite a Milano.
La Figura della Sahumadora come guardiana della tradizione del Cristo Nero Ŕ stata raccontata da Estela Colombo che ha interpretato in diretta l'inno al Se˝or de los Milagros.
Las Sahumadoras sono le donne che col l'incenso aprono la strada alla processione - e come vuole la tradizione di questo culto esse vestono di viola per tutto il mese di ottobre.

Armando Pace con  Estela Colombo e Luis Gomez  durante la trasmissione del 18 ottobre
Armando Pace con  Estela Colombo Luis Gomez

Dai microfoni di Radio Meneghina nell'ultima trasmissione del programma "Per¨ anche italiana la musica della costa"  "El Mayordomo", Luis Gomez ha presentato  "La Noche de Gala - El Se˝or de los Milagros " che si terrÓ sabato 20 ottobre al Teatro L'Arca. Questo evento che vedrÓ la presenza dei rappresentanti del Consolato Generale del Per¨ di Milano e delle rappresentanze Ecclesiastiche milanesi, avrÓ il supporto, per il secondo anno consecutivo, di Peruan-ItÓ.  Il maestro di cerimonia sarÓ il nostro presidente, Armando Pace e la regia artistica di Sergio Garcia.
In questa serata ci saranno anche le diverse rappresentanze delle organizzazioni peruviane e si raccoglieranno fondi che saranno destinati ai terremotati in Per¨. Numerosi gli artisti che renderanno omaggio al Cristo de Pachacamilla in previsione della grande processione che si terrÓ a Milano nell'ultima domenica di ottobre. Durante la trasmissione Ŕ stata ricordata la storia dell'immagine del cristo Nero, rimasta miracolosamente in piedi nel terremoto violentissimo che si abbattÚ su Lima nel 1655, da allora fu invocata e portata in processione nei frequenti terremoti e si moltiplicarono le guarigioni e le grazie; divent˛ con il tempo, prima per Lima e poi per tutto il Per¨, un segno speciale della potenza di Cristo, soprattutto nei momenti drammatici. Da tre secoli e mezzo. Oltre agli artisti peruviani si esibiranno anche artisti italiani a testimoniare attraverso la loro arte, la loro partecipazione e l'omaggio a questo evento tradizionale e religioso.

   
Nella foto - Armando Pace e la Dottoressa Isabel Recavarren

 


La processione del Signore dei Miracoli

╚ la processione che si celebra in quasi tutte le parrocchie dell'America del Sud, risale all'epoca della colonizzazione spagnola, ed ha origine da quando uno schiavo portato dall'Angola disegn˛ l'immagine di un Cristo Nero nella parete di un'umile casa di Pachacamilla, vicino a Lima. L'immagine rimase nella parete malgrado in vari tentativi di cancellarla, circostanza che ne risvegli˛ ed accrebbe la devozione.
Signore dei Miracoli a te veniamo in processione
 i tuoi fedeli devoti
 ad implorare la tua benedizione...
.

 Faro che guida

 dÓ alle nostre anime
 la fede, rassicura, la caritÓ
 il tuo amore divino c'illumini
 ci faccia degni della tua bontÓ....

 Con passo fortemente, di buon cristiano
 facciamo grande il nostro Per¨
 ed uniti tutti come una forza
 ti supplichiamo dacci la tua luce. 

Canta il paese peruviano quando esce il Signore il primo sabato di ottobre, il 18 ed il 28 dello stesso mese, come il 3 novembre, data in cui si ripone fino al prossimo anno. Il 28, giorno della festa principale, quasi un milione di persone accorre davanti all'immagine che da una parte mostra il Signore sul Gˇlgota e dall'altro la "Virgen de la Nube". La confraternita Ŕ composta da diversi gruppi, quasi tutti incaricati di portare sulle spalle l'immagine sacra, ma ce ne sono alcuni speciali, come quello dedicato ai malati, alla sicurezza, a preparare il cammino della processione. L'immagine che si conserva nel tempio de "Las Nazarenas" Ŕ custodita dalle religiose che hanno  lo stesso nome, in virt¨ di una concessione della Santa Sede, sono religiose di clausura, di formazione carmelitana, ma vestono l'abito violetto e ricevono il nome del Signore a cui accudiscono. 
Centinaia di migliaia di voci, tutti gli anni nel mese di ottobre, i cuori si uniscono per rivolgersi al miracoloso Cristo di Pachacamilla, il Signore dei Terremoti, il Signore dei Miracoli che da pi¨ di trecento anni esce e percorre le strade di Lima per dispensare ringraziamenti e benedizioni al popolo di Lima. Abiti violetti in segno di penitenza ed unitÓ con il Cristo della Croce, parole piene di fede, parole che chiedono miracoli, cuori induriti che chiedono la riconciliazione con il Padre, mani e voci unite per lodare e benedire il Figlio, a Cristo che, crocifisso, rinnova negli uomini il senso del dolore e della sofferenza.
Grande Ŕ la fede del paese peruviano che unisce i suoi dolori e vita a quella del Cristo sofferente, grande l'entusiasmo per costruire  un paese pi¨ giusto e riconciliato, come disse il Santo Padre nella sua visita in Per¨, grande la fiducia che, unita  alla ricchezza del perdono divino, vivrÓ la CiviltÓ dell'Amore, nella prospettiva del Terzo Millennio.
Racconta la storia che a metÓ del diciassettesimo secolo un mulatto il cui nome Ŕ rimasto sconosciuto, dipinse su un muro di mattoni crudi,  l'immagine che ora si venera nel tempio di "Las Nazarenas".   Passando vicino ad un canale di scarico, Antonio de Leˇn vide la pittura del Ges¨ crocifisso su questo muro che era l'unica parte restante di un'antica difesa militare. Nel 1655 un terremoto distrusse Lima, ma il muro rimase in piedi e dimenticato da tutti. Quindici anni dopo, nonostante l'umiditÓ e l'abbandono il murale pitturato, continuava a rimanere in piedi come se nulla fosse passato. Sorpreso da  questo fatto, Antonio de Leˇn sistem˛ il posto, costruý un altare ma dovette fermare la sua opera per un  male strano che lo colpý. Guarý miracolosamente quando, per onorarla con maggiore fervore ci and˛ con l'arpa, cajˇn e musicisti.
Nel 1671 pi¨ di un centinaio di persone si riunivano per lodare con i loro canti e feste il Signore.  In considerazione del rumore che veniva fatto, le autoritÓ disposero di distruggere il muro, ma con grande sorpresa videro che accadevano diversi fenomeni che ne rendevano impossibile l'abbattimento. Il giorno 14 di settembre dello stesso anno, giorno in cui la Chiesa ricorda l'esaltazione della Santa Croce, si celebr˛ per la prima volta la Messa vicino all'immagine. In questi anni si aggiunsero le immagini della Vergine e San Giovanni, come quelle del Padre Eterno e dello Spirito Santo.
Il 20 ottobre di 1687 venne fatta una riproduzione dell'immagine per potere essere portata in processione, dati  i continui terremoti. Nel 1746 uscý per la seconda volta. Poco dopo, il gruppo di persone che era cresciuto fino a trasformare questa processione in una delle manifestazioni di religiositÓ popolare pi¨ grande dell'America latina, si Ŕ unito per chiedere al Signore di Pachacamilla che la fede non sia vinta, che conservi integra la speranza che nella nostra Patria si viva l'amore come lo ha vissuto il nostro Signore sulla Croce
foto y texto original de: Arzobispado de Lima  http://www.arzobispadodelima.org
liberamente tradotto da Pietro Liberati



Foto (2005) cortesia della REDACCION MUJER LATINA www.mujerlatina.it

PERUAN-IT└ ę Copyright 2001- 2007
No part of this site may be reproduced 
or stored in a retrieval system. 
All rights reserved