Rosa e Maurizio durante l'esibizione al MilanoCanta
Rosa e Maurizio durante l'esibizione al MilanoCanta 2007

SONADA IN MILAN
PARA CHARANGO

di Rosa Uccelli e Maurizio Carrara

....abbiamo letto il Vostro articolo su Peruan-ita riguardo il Milanocanta 2007, siamo contenti che Vi abbia fatto piacere ascoltare la nostra canzone.....   leggere la vostra particolare menzione sul sito riguardo alla nostra canzone ci ha fatto molto piacere...
Inviamo insieme ai nostri saluti la traduzione e il testo della canzone.

Ciao a tutti: Rosa Uccelli e Maurizio Carrara
 


Abbiamo ricevuto dai protagonisti di MilanoCanta 2007 questa e-mail, in attesa di conoscerli meglio  attraverso una intervista che ci siamo ripromessi di fare a Rosa e Maurizio, vi presentiamo in tre versioni: milanese, italiano e spagnolo, il testo del brano presentato al Teatro Carcano.  (N.d.R.)

SONADA IN MILAN PARA CHARANGO
di Rosa Uccelli e Maurizio Carrara

Lam                                                  do
LA PORTA ‘L PENSER A QUAND L'ERA ‘NA TUSA
Lam                                                     do
E GH'AVEVA DI SOGN DE NASCOUND NEI CASSET
Fa                                                                do
LASSA ‘N DI SPALL LA SUA VIDA NATIVA
Fa                                                do
PICCOLA LACRIMA SCENDI SUL VISO
Mim                                         lam
ora je mett in di vers di canzòn

VEGNUDA IN MILAN COUN’T UNA SPERANZA
DE VIV UNA VIDA COUME UNA DANZA
LA PORTA IN DEL COER UNA MALINCOUNIA
LA FORZA DI ANIM IN UN'ARMOUNIA
LA CANTA E LA SONA IN DI STRAD
 
VAGA IN MILAN COUN'T EL SO CHARANGO
PORTA IN DI STRAD LA SUA MELOUDIA
VULA IN DEL CIEL COUN'T EL SO CHARANGO
PORTA IN DI GENT LA SUA MALINCOUNIA
DE RIEMPI’ CHESTI COER
 


VAGA IN MILAN COUN'T EL SO CHARANGO
COUNT'I COULUR E I SON DI SO MOUNTAGN
VOULEN I MAN IN DEL SO CHARANGO
DANZEN I FIO D'INCOUNTRA I MUR DI CA’
PORTEGH AMOUR IN DEL SO’ PARADIS



Porta il pensiero a quando era bambina
E aveva dei sogni da nascondere nei cassetti
Lascia alle spalle la sua vita nativa
Piccola lacrima scendi sul viso
Ora, li mette (sogni) nei versi delle canzoni

Venuta in Milano con una speranza
Di vivere una vita come una danza
Porta nel cuore una malinconia
La forza delle anime in una armonia
Lei canta e suona nelle strade

Vaga in Milano con il suo charango
Porta nelle strade la sua melodia
Vola nel cielo con il suo charango
Porta nella alla gente la sua malinconia
Per riempire questi cuori

Vaga in Milano con il suo charango
Con i colori e i suoni delle sue montagne
Volano le mani sul suo charango
Danzano i bambini lungo i muri delle case
Porta amore nel suo paradiso (vita)


Entrega el pensamiento a cuando fue niña
Y tuvo que sueños esconder en los cajones
Deja a los hombros su vida nativa
Pequeña lágrima bajas sobre la cara
Ahora, los pone (sueños) en los versos de las canciones

Venida a Milán con una esperanza
De vivir como una vida una danza
Entrega en el corazón una melancolía
La fuerza de las almas en una armonía
Usted canta y toca en las calles

Vaga en Milán con su charango
Entrega en las calles su melodía
Vuela en el cielo con su charango
Le entrega en ella a la gente su melancolía
Para llenar estos corazones

Vaga en Milán con su charango
Con los colores y los sonidos de sus montañas
Vuelan las manos sobre su charango
Los niños bailan a lo largo de los muros de las casas
Entrega amor en su paraíso (vida)

PERUAN-ITÀ © Copyright 2001- 2007
No part of this site may be reproduced 
or stored in a retrieval system. 
All rights reserved