Il Perù alla B.I.T. di Milano
(Borsa internazionale del Turismo)
Natura, Avventura,
Archeologia e Attualità  
 
I temi trattati nelle conferenze organizzate dalla delegazione peruviana 

La  conferenza sul Perù 




La delegazione di PromPerù in occasione della Borsa Internazionale di Turismo -BIT 2004 è stata accolta dai rappresentanti del Consolato del Peru' a Milano guidati dal"Consul General, Dr. Velez Arce e dal Console Leòn. 
L'Associazione Peruan-ità era rappresentata  dal  presidente Armando Pace.
Novità in questa edizione della Fiera del Turismo è stata la presentazione della cultura popolare  della Costa Perviana , con la Noche De Negros.  Una  serata in  cui,  tratto dell'omonimo spettacolo, è  stata presentata dal gruppo Teatro del Milenio una piccola parte.  In uno  spettacolo variegato si sono alternati nelle  esibizioni ballerini, cantanti, compositori, attori, commediografi e coreografi peruviani. Uno spettacolo in cui  è stata  evidenziata la ricchezza dei costumi, delle danze e degli strumenti più rappresentativi del folklore della costa. 
Anche il Perù prende parte alle celebrazioni dei 200 anni della fine della schiavitù, festeggiamenti che si terranno quest'anno e che avranno luogo in molti paesi del Mondo.

La nostra Associazione da sempre si occupa di questi temi divulgando attraverso eventi, trasmissioni, mostre, pubblicazioni, articoli, servizi e interviste la conoscenza della cultura peruviana, attraverso un'accurata ricerca documentale. Prossimamente  è prevista la realizzazione di alcuni  progetti tesi a far conoscere  al grande  pubblico le varie realtà di questo Paese. 

Nel contempo continua il ciclo di trasmissioni radiofoniche dedicate ai 200 anni della fine della schiavitù attraverso il programma "Perù anche italiana la musica della Costa"dalle frequenze di Radio Meneghina. 
I testi e le ricerche, come sempre, saranno poi pubblicati in italiano e Spagnolo in questo stesso sito (www.peruanita.it )

CAJÓN 
il Cajón è uno strumento a percussione di origine afro peruviana, usato nella maggior parte delle varianti musicali costiere della marinera (danza nazionale), ma anche nella musica creola e in quella negra in genere.  È una specie di tamburo di legno a forma di parallelepipedo, sul quale si siede l'esecutore per suonarlo percuotendo  con le mani  la parte frontale. Le  dimensioni, lo spessore, l'interno vuoto, il foro posteriore determinano la "Voce "dello strumento mentre l'altezza ed il timbro del suono variano a seconda di dove si colpisce la cassa. Si è diffuso notevolmente fuori dal Perù, tanto che è stato necessario ribadirne le origini peruviane. Negli  ultimi tempi anche la musica del genere  flamengo ha incorporato tra gli strumenti per l'esecuzione  il Cajón.
Cajita 
è uno strumento afro peruviano che è composto da una cassa di legno attraversata in un lato da un  gancio metallico. Con  una cinghia si attacca appende al collo e si suona  camminando  (una sorta di caj
ón portatile ) 

Qui sotto alcuni stralci dei depliant illustrativi






 






Ricordiamo che  a Milano è in atto la mostra:

Le culture del Perù da Chavín agli Inca. 
Dal 29 gennaio al 2 maggio 2004,
  Il Perù preispanico, dalle civiltà Chavín (900-200 a.C.) agli Inca (1440-1532)
 
in mostra la collezione Federico Balzarotti al Castello Sforzesco di Milano

Le culture del Perù da Chavín agli Inca. 
La collezione Federico Balzarotti al Castello Sforzesco 
- Musei del Castello Sforzesco, Sala XXX

29 gennaio-2 maggio 2004 

Orari: dal martedì alla domenica, 9.00-17.30
(ultimo ingresso ore 17.00) 
 Ingresso libero 

 

PERUAN-ITÀ © Copyright 2001- 2004
No part of this site may be reproduced or stored in a retrieval system. All rights reserved  - liberatiarts ©