LA VOCE DELLA TRADIZIONE

  Aurelio Collantes 

Personaggio importantissimo se non fondamentale nel recupero del
bagaglio della tradizione popolare in Perų, incarna la storia della musica creola. Attraverso il suo impegno nella ricerca con passione, talento e devozione 
č stato possibile realizzare la storia della Musica creola che prima  non era mai documentata, archiviata ne tanto meno studiata. Il suo lavoro per queste ricerche  fu veramente arduo, non esistevano archivi ne partiture ne testi.
Aurelio Collantes iniziō ad organizzare il materiale superando l'indifferenza e gli scherni di tutti coloro che non riuscivano ad intuire la necessitā di comprendere la propria radice storica e musicale attraverso la cultura popolare.
Alcuni appunti di musica peruviana antica, partiture del periodo della conquista furono trascritti da prelati ma, dopo la ribellione di Gabriel Condorcanqui ossia l'insurrezione di Tupac Amaru II, gli spagnoli distrussero quasi tutto, furono bruciati i libri e con essi la documentazione sulla musica degli schiavi . Questo avvenne soprattutto sulla costa del paese dove gli spagnoli possedevano le aziende agricole. Aurelio Collantes , La voz de la Tradiciōn", la voce della tradizione- o della cultura Popolare, scrive: 
"di quel periodo si conoscevano cantici per funerali o l'Ayarachi .... il Jarhui, tristi cantici nostalgici che erano cantati dalle donne dell'Altopiano".
Victoria Santa Cruz, nota ricercatrice, antropologa, fa notare alcuni passaggi rilevanti che noi trascriviamo in attinenza con l'articolo su Aurelio Collantes;
"La cultura č la causa e la conseguenza di un nucleo di uomini che sviluppano
una conoscenza organica ereditata. 
Esistono processi di sottili ed infinite sfumature che col passare del tempo si sgretolano finché si rompe l'equilibrio del processo, ed ecco che vediamo comparire la divisione...
"
I frammenti della conoscenza riamangono nascosti in ciō che oggi si chiama "Folclore" (la cultura tardizional-popolare). 
Le espressioni, i gesti, le parole, sono i mezzi per raggiungere questo obbiettivo ma speso sono nascosti e sono da scoprire come i segreti della tradizione.
Collantes cita che alcuni dei nomi pių importanti all'interno del processo di evoluzione della musica creola e afro peruviana; Abelardo Gammarra, Alejandro Quintana, Nicanor Casas, Josč Durand, Augusto Asquez, Justo Arredondo, Felipe Pinglo, Victor Correa, Manuel Covarrubias, Filomeno Ormeņo, Pablo Casas, Alcides Carreņo, Nicolās Wetzell, Laureano Martinez, Eduardo Marquez Talledo, Serafina Quinteras, Amparo Baluarte,Cesar Mirō, Sixto Prieto Franco, Pedro Espinel, Māximo Bravo, Ernesto Soto, Samuel Joya, Francisco Reyes Pinglo, Lorenzo H. Sotomayor, Nicomedes e Victoria Santa Cruz, Augusto Rojas LL, Elisario Rueda Pinto, Adrian Florez, Chabuca Granda, Mario Cavagnaro, Luis Abelardo Takahashi Nuņez, Adalberto Orč Lara, Alicia Maguiņa, Jorge Huirse, J Mosto,Felix Pasache,Augusto Polo, Josč Escajadillo e tanti altri . 

Sergio Fernando Garcia R.

www.peruanita.it