News da Lima a cura di  Pompilio Inglesi

  Il padovano Gaspare Dalla Francesca  insignito 
a Lima, dall'Ambasciatore Busetto, 

Così va il mondo adesso, e certo l'Italia non è indietro. Gaspare Dalla Francesca Mastai-Ferretti, nome italianissimo, lungo e complicato dalla consuetudine peruviana di identificare i figli col nome sia del padre che della madre, è nato a Padova il 13 giugno 1947. Gaspare, permetteteci di semplificare usando solo il nome di battesimo, oggi noto imprenditore a Lima, è figlio di Giuseppe -noto avvocato padovano- e di Francesca Mastai Ferretti. Seguì gli studi elementari a casa, le medie nel collegio " Alle Quercie" di Firenze e gli studi superiori nella scuola " Duca degli Abruzzi" nella sua città natale, completando il tutto con due anni di servizio militare in giro per l'Italia . Nel 1969 si trasferì in Perù dove entrò come dirigente alla "Impresit del Pacifico" -lavorandovi fino al 1978; passò poi nel 

Gaspare mostra il diploma della Camera di Commercio di Padova
Gaspare Dalla Francesca 

gruppo "Backus & Johnston" come capo di una ditta dedicata ai trasporti.Nel 1982 si mise in proprio fondando la ditta di trasporto " Briane S.A.C." con sede nel vicino porto del Callao, ditta che ancor oggi dirige.
Oltre il lavoro c'è stato l'intervento di Cupido: l'amore con una bella peruviana, Cecilia del Solar Ferrand, culminato nel matrimonio. La cerimonia, svoltasi dopo il rientro apposito a Padova, fu celebrata nel Castello di Cataio a Battaglia Terme il 12 Ottobre 1985. I frutti del matrimonio non si fecero attendere e  nacquero Ludovica Micaela e Gaspare Nevio. 

L'Ambasciatore insignisce Gaspare Dalla Francesca

Oltre ad avere successo nell'attività commerciale la sua passione per la guida e la velocità lo fecero divenire un vincente nel campo delle gare di motocross prima e poi in quelle automobilistiche, ottenendo vari trofei peruviani ed internazionali .Ma torniamo al motivo principale di questo scritto facendo una salto in Italia e precisamente a Padova, dove, come già riportato a 

pagina 10 dell'Eco d'Italia del 27 dicembre 2001, l'Assessore alla Sicurezza della Regione Veneto, Raffaele Zanon, ha consegnato una Medaglia d'Oro per il loro operato a diciotto cittadini di origine padovana sparsi per il mondo, con una cerimonia svoltasi nella Sala Carraresi in Fiera a Padova. Tra i premiati figurava anche il nostro Gaspare che, per motivi professionali, in quel momento non poteva lasciare il Perù. A seguito di ciò e siccome i padovani non sono burocrati, hanno delegato Enzo Brugnolo, suo caro amico, di portare personalmente il riconoscimento e la relativa medaglia all'ambasciatore, dottor Sergio Busetto, perché a sua volta potesse consegnarla formalmente a Gaspare Dalla Francesca insieme al diploma conferitogli dalla 

Discorso del Ambasciatore.
L'Ambasciatore Busetto 

Alcuni dei presenti (da sinistra) Rafael Belmont, Manuel Ramos, Manuel Izaga, Paolo Resta, Gaspare Jr. suo padre Gaspare dalla Francesca, Francesco de Besi, Sergio Busetto e Pompilio Inglesi.

Camera di Commercio di Padova. I nostri amici lettori avranno certamente già avuto modo di conoscere ed apprezzare la disponibilità dell'Ambasciatore a dar lustro ed importanza a tutte le cerimonie siano ufficiali che non cui sia chiamato a presenziare. Anche questa volta non è stato da meno, accompagnato come sempre dall'amabile e gentile consorte Sig.ra Annalisa.  Davanti ad un 

nutrito gruppo di amici, di imprenditori italiani e peruviani, ha voluto consegnare personalmente la Medaglia a Gaspare Dalla Francesca.La cerimonia, seguita da un "vino d'Onore", ha avuto un lietissimo finale con il trasferimento di tutti i presenti dai locali dell'Ambasciata al l'esclusivo Club Nazionale di Lima, dove è stata servita una cena, offerta dal insignito, prolungatasi fino alle ore piccole.

Pompilio Inglesi (Presidente A.I.P. «ITALIANITÀ») Gaspare Dalla Francesca e Manuel Izaga (Presidente della Società Nazionale della Industria Perù)

Francesco e Nicola de Besi ascoltano attenti il nostro rappresentante.

www.peruanità.it