News dai Raimondini

LIMA, VARESE E GLI EX DEL RAIMONDI 

Lima - tutti lo sanno - è la capitale del Perù. Varese invece è una cittadina tranquilla a una cinquantina di km. a ovest di Milano, su una collina prealpina in una zona lacustre: è attorniata dai laghi di Como, Lugano, Maggiore e giustappunto quello di Varese - che ne è a ridosso. E per chi non lo sapesse l'aggettivo "Raimondini" sta ad indicare ragazze e ragazzi, oggi adulti , che hanno studiato a Lima nella scuola italiana Antonio Raimondi.

Carlos Pastor, appunto un italo-peruviano e la moglie Gabriella, anche lei ex-raimondina,  sono venuti a vivere in un sobborgo di Varese e spinti dalla nostalgia, hanno pensato di riunire i Raimondini che volessero emulare, in Italia, quello che in Perù fanno almeno una volta all'anno, cioè una cena (a Lima è un pranzo) per stare assieme in allegria. Risvegliare ricordi comuni , fare o rinnovare amicizie. E siccome sono gente che fa, hanno anche trovato chi li ha appoggiati come Alessandra Mancini a Roma, si sono messi a telefonare in giro e a mandare e-mail ed a organizzare la faccenda.

E CI SONO RIUSCITI ! 
Sabato scorso, 3 novembre, erano quasi 40 a cenare in un simpatico ristorante familiare a sulla riva del lago di Varese, a Gavirate, c'era gente venuta da tutta Italia, dalla Svizzera e perfino il Dott.Pedro Moràn Raschio dall'Inghilterra, ed erano tutti così contenti di stare assieme che hanno fatto più delle 4 del mattino....

Fra i presenti (impossibile nominarli tutti perché l'elenco sarebbe troppo lungo per quest'articolo) c'erano anche i fratelli Pecol-Gatti, figli dell'amatatissima maestra di tanti Raimondini, la Signora Gatti. La Sig.ra Conetta (venuta da Ginevra) ha letto una lettera inviata dal Presidente dell'Associazione, Vittorio Azzariti. E tutti o quasi sono stati intervistati dal "peruanofilo" Armando Pace, musicista italiano e speaker di Radio Meneghina per la quale, assieme al peruviano Sergio Garcia, mettono in onda settimanalmente un programma culturale dedicato alla musica peruviana e a "Peruanità" 

Carlos Pastor ha incitato i presenti (e lo farà con gli assenti) a ripetere l'esperienza almeno una volta l'anno, ed anche a fondare una per così dire "filiale italiana" dell'Associazione degli exalunni raimondini per cercare di appoggiare il Raimondi dall'Europa. Siccome tutti erano d'accordo Alessandra Mancini si è impegnata a organizzare la prossima riunione a Roma, verso Maggio 2002, e nel frattempo divulgare l'idea di Pastor per cercare di farla divenire una realtà al più presto possibile. Quindi molto probabilmente di loro ne riparleremo.

Il reportage di Armando Pace e alcune foto 

(Testo di Giorgio Negrin per l'Eco d'Italia, Buenos Aires, Argentina)

www.peruanità.it